Segreti

Edificio di cultor principale di Benevento, la Cattedrale di Santa Maria di Espiscopio

Creato: • Ultimo Aggiornamento: Secret Village

L’aspetto rassicurante dell’edificio di culto principale della città di Benevento, scandisce la visione dell’ampia piazza Orsini nella veste ripristinata dopo le afflizioni belliche degli anni Quaranta del Millenovecento. La prima fondazione risale al VII secolo, mentre in epoche successive il luogo di culto venne ampliato e modificato, presentava sino alla Seconda guerra mondiale un ambiente interno piacevolmente barocco, riccamente ornato ma anche sobrio. Il recupero che seguì all’evento nefasto coinvolse anche la Janua maior della cattedrale, opera bronzea che costituiva l’antico portone, caratterizzato dagli oltre settanta pannelli che rappresentano la vita di Cristo, simbologia cristiana e gli arcivescovi di Benevento.
Il pellegrino è accolto nelle tre navate della chiesa a croce latina, completamente ricostruite e pertanto fresche e rigeneranti, ma senza indugi fuorvianti alla modernità, l’interno è coerente con l’aspetto esteriore e gradevolmente ornato.
La chiesa è dedicata al culto mariano, e nel 1910 è stato ordinato sacerdote padre Pio da Pietrelcina, canonizzato nel 2002.