Preloader SecretVillage
Nuovi segreti si stanno svelando per voi...
Tuscania Guarda i Segreti

Tuscania

Viterbo

Il territorio su cui sorge il borgo laziale è una verdeggiante distesa lambita dallo scorrere del fiume Marta ed il torrente Fosso Capecchio, nella cui porzione centrale si erge il paese, innalzato su di un altare roccioso. Le origini di Tuscania sono risalenti agli insediamenti della popolazione italica degli Etruschi, stabilitisi nella florida zona. La posizione strategicamente favorevole del luogo, che domina la vallata sottostante, quella del Marta, rappresentava un notevole vantaggio e costituì elemento per l’aggregazione dei villaggi sino ad allora solo collegati, in un unico tessuto urbano. A seguito dell’annessione dell’Etruria a Roma la città conobbe un ulteriore momento di crescita, beneficiando della costruzione di stabilimenti termali, di infrastrutture quali l’acquedotto e la via Clodia, con la quale la capitale dell’impero si poneva in comunicazione con l’entroterra. L’età del Medioevo vide il municipium romanico piegato alle invasioni barbariche, la più duratura delle quali, quella longobarda, ne segnò particolarmente la vita sociale ed il tessuto economico. Borgo ricco di storia, con la cacciata dei regnanti germanici, Carlo Magno conquistò la città che consegnò alla Chiesa nella seconda metà dell’VIII secolo. Fra alterne vicende, fu solo dopo l’Unificazione d’Italia che Tuscania cessò di essere legata allo Stato Pontificio, quando l’ingresso di Nino Bixio nel paese portò alla deposizione delle milizie vaticane. Città delle cento chiese, così è conosciuta per via dei numerosi luoghi di culto e per la passata forte presenza ecclesiastica, alla storia il borgo unisce la tradizione, rappresentando un polo di spicco dell'arte culinaria. La gastronomia laziale, rinomata nel mondo, a Tuscania esprime la sua più alta essenza contando il centro un campus ove la cucina si può vivere ed imparare. Ad oggi il paese, delizia il visitatore con architetture di pregio, sapori intriganti, splendide chiese, una veduta incantevole e per i suoi palazzi nobiliari, mantenendo intatto nel tempo il fascino di perla della Tuscia.

I Segreti di Tuscania

Basilica di San Pietro in Tuscania

Magnifica chiesa dedicata a San Pietro, luogo di culto rigenerante nel territorio di Tuscania.

Scopri segreto >

Duomo di Tuscania

Chiesa di San Giacomo Maggiore, luogo di culto della città di Tuscania, nel Lazio.

Scopri segreto >

Mura difensive di Tuscania

Le mura scandiscono l'antico perimetro della città di Tuscania, difendendone il prezioso centro storico.

Scopri segreto >

Palazzo del Rivellino

Forte comunale della città di Tuscania, dal fascino medievale e dalla veduta incantevole.

Scopri segreto >

Fontana delle sette cannelle

Nel centro di Tuscania, una splendida fontana sin storicamente approvvigiona d'acqua l'abitato.

Scopri segreto >
natura

Riserva naturale di Tuscania

Area verde protetta che dalle colline della Maremma laziale si apre sino alla Maremma litoranea, tra ulivi e verdeggiante natura.

Scopri segreto >
libro

Museo archeologico nazionale di Tuscania

Offerta museale che espone i ritrovamenti delle necropoli del territorio di Tuscania e del viterbese.

Scopri segreto >
libro

Cine Lab Fest

Kermesse cinematografica tra cortometraggi e mediometraggi sino ai quindici minuti, premiati da una giuria.

Scopri segreto >
chiesa

Chiesa di Santa Maria Maggiore a Tuscania

Gioiello dell'architettura romanica dalla torre campanaria imponente.

Scopri segreto >

Parco di Torre Lavello

Area verde dalla veduta incantevole su cui svetta la torre voluta da Angelo di Lavello, capitano di ventura.

Scopri segreto >
BANNER
Altri Segreti nei pressi di Tuscania