Escursionismo, ciclismo ed arrampicata sul monte Cimino - Soriano nel Cimino

Il massiccio preappenninico dei monti Cimini è un ambiente di bellissima veduta e dalla natura vitale, ideale meta per l’escursionismo. Alle pendici della catena montuosa si trova il paese di Soriano nel Cimino, dal cui territorio è possibile intraprendere percorsi per giungere alla vetta del Cimino, cima più alta e patrimonio mondiale naturale dell’Umanità dell’UNESCO. Coperto da una splendida faggeta facente parte della Zona Speciale di Conservazione regionale, dal punto più alto è possibile godere della vista dei borghi della Tuscia, sino a scorgere la cupola della basilica di San Pietro a Roma, il litorale e la valle del Tevere. Alcuni sentieri sono segnalati ed appartenenti alla rete del Club Alpino Italiano, una delle zone di partenza è costituito da un’area parcheggio ove è sito un particolare ed incredibile masso esposto, conseguenza di una eruzione del Cimino. La rupe tremante, masso oblungo in perfetto equilibrio su di una breve formazione rocciosa, è uno dei “miracoli della natura” (così Plinio Secondo Il Vecchio nel trattato sulla natura Naturalis historia) che accresce il fascino di questa zona verde, eccellenza per le attività sportive praticabili. Oltre al trekking, infatti, è possibile cimentarsi nell’arrampicata (in special modo il boulder, che prevede il superamento di ostacoli predefiniti), nell’utilizzo della mountain bike.