Preloader SecretVillage
Nuovi segreti si stanno svelando per voi...

Santuario di Nostra Signora delle Grazie e di Santa Maria Goretti - Nettuno

L’impianto originario della struttura è risalente al XVI secolo, eretta, secondo la leggenda, dopo che nel 1532 una statua in legno della Madonna venne rinvenuta sulla costa nel territorio di Nettuno. Di splendida veduta, il santuario si compone delle due ali laterali e della chiesa, corpo centrale in stile rinascimentale. Le tinte chiare degli archi, del portale e degli elementi verticali che caratterizzano la facciata della chiesa, assieme a quelle rosse del rivestimento in laterizio, creano un effetto di slanciata armonia. Alla denominazione data per la scultura lignea della Vergine, negli anni Cinquanta venne aggiunta la dedica a Maria Teresa Goretti, santa martire, le cui spoglie riposano nella cripta del santuario; negli anni Settanta, al termine di lavori di consolidamento dell’edificio, il luogo di culto venne riaperto al pubblico ed elevato a basilica minore. Oggi è meta di pellegrinaggio, in particolare nei mesi di maggio e di luglio dell’anno, quando avvengono i festeggiamenti in onore della Vergine e della Santa.