Castello di Siconolfo - Grottole

L’odierno castello, armonioso e monumentale pezzo della ricca scacchiera architettonica di Grottole è l’evoluzione del fortilizio longobardo fatto erigere da Siconolfo di Salerno attorno al IX secolo. Posto sulla sommità di una collina, al maniero era dato compito di vigilare sulle valli che si aprono ai piedi, formate dai fiumi Basento e Bradano. Nel tempo le sue forme si sono ampliate, cambiato stile, accresciuto il fascino e divenuto residenza nobiliare, così oggi a campeggiare sulle pareti degli ambienti interni sono gli affreschi e ad ornarne la storia, la leggenda della bella Abulfina visibile nelle notti di luna piena.