Parco Letterario Carlo Levi di Grassano

L’Associazione Crassanum del paese basilisco tiene viva la memoria del tempo trascorso dallo scrittore torinese durante il confino nelle terre del sud in epoca fascista. Negli anni Trenta del secolo scorso, infatti, Carlo Levi visse a Grassano prima ed Aliano poi il suo esilio, imprimendo nel perpetuo ricordo una visione romantica, malinconica e pure fiera del borgo materano, come una Gerusalemme solitaria nel deserto. L’associazione espone una mappa tematica dell’ispirazione artistica dell’autore ed alcune targhe che tra i vicoli indirizzano il visitatore nei luoghi della vita di Levi a Grassano.