Grattacielo Zeppieri - Frosinone

Il periodo di floridità economica che seguì al secondo dopoguerra, fece registrare un consistente aumento demografico e di imprese nel tessuto territoriale di Frosinone. Simbolo del miracolo economico italiano nella città laziale, attorno alla metà degli anni Sessanta venne iniziata la costruzione di un edificio nella zona di espansione del centro urbano di Frosinone. Eretto nel quartiere De Matthaeis, nel 1968, alla presenza dell’allora Ministro dell’Industria Giulio Andreotti durante il governo Moro, fu inaugurato lo stabile, che prese il nome di Zeppieri dalla illustre famiglia che supportò la costruzione progettata da Adriano Cerasi e dal celebre Riccardo Morandi. Alto all’incirca novanta metri e suddiviso su ventuno piani dalla superficie di quattromila metri, è ricordato anche con il nome della compagnia di assicurazioni, L’Edera.