Necropoli di Santa Cecilia - Bomarzo

Immersa in un fitto bosco, la necropoli paleocristiano è un insieme di resti che identifica un insediamento rupestre e del quale sono stati rinvenuti alcuni elementi funerari su cui sono scolpite croci greche. Il villaggio, costruito vicino ad una chiesa scavata nella roccia, absidata e durante l’avvento del Cristianesimo dedicata alla santa romana, è costituito da piccole abitazioni allo stato di rudere e da un masso di grandi dimensioni che doveva costituire la porzione di una casa dagli ambienti lignei, scavato a sua volta.