Copia della Sacra Sindone - Ripalimosani

La sindone, considerata per la funzione per cui è giunta alla nostra cultura e benché non indicasse esclusivamente questo, è un elemento funerario, utilizzato in Medio Oriente per avvolgere i defunti e generalmente costituito da un lenzuolo in lino. A Torino, nel duomo della città, è conservata quella che convenzionalmente è ritenuta avere avvolto il corpo del Cristo la quale reca immagini, segni, del contatto con le spoglie terrene di Gesù di Nazareth. Al mondo esistono alcune copie del telo sacro, una delle quali, la terza in ordine cronologico, è presente in Italia nella città molisana di Ripalimosani, che la conserva nella chiesa di Santa Maria Assunta. Venerata a partire dall’ultimo anno del 1800, trae la sua sacralità dal contatto con l’originale ed oggi esposta solo in alcune occasioni.