Mausoleo di Caio Uziano Rufo - Polla

L’epoca romanica è stata forse la più importante per il paese di Polla e certamente quella che ha lasciato tracce indelebili e solide. Eretto in età augustea, il mausoleo rappresenta un amorevole lascito ai posteri ed un monumento che la sacerdotessa Insteia volle dedicare al marito Gaio Uziano Rufo. Al termine dell’unione per premorienza del marito, la donna volle far costruire un imponente sepolcro che testimoniasse la grandezza del magistrato romano. La struttura in calcestruzzo era nobilitata dalla bellissima pietra che la rivestiva, di provenienza locale e dalle fattezze gradevoli. Dal I secolo ad oggi poca cosa è sopravvissuta, ma i blocchi dell’epigrafe ed alcune decorazioni mantengono vivo il ricordo quanto della lunga unione, quanto della presenza romanica nel Vallo di Diano, di cui fanno parte anche alcuni ambienti termali ed abitazioni rinvenute nell’area circostante il mausoleo.