Palazzo Lembo - Baselice

La dominazione normanna portò al paese di Baselice la fortificazione a cavallo del 1100, a difesa della Porta da capo. All’acquisto da parte dei Lembo, nella seconda metà del 1700, quando ormai la destinazione difensiva del castello era cessata a favore di quella di residenza nobiliare, seguì l’abbattimento delle sue strutture, in minima parte incorporate nell’odierno palazzo. L’ampio giardino pensile, gli affreschi e la stupenda conservazione dell’edificio ne hanno consentito nel 2011 l’ingresso nel novero delle meraviglie italiane. Al suo interno palazzo Lembo accoglie il Museo civico paleontologico del Fortore, polo culturale del territorio.

Altri segreti a Baselice